La ricetta per una buonissima bistecca di cavolfiore al Grana Padano

PREPARAZIONE
  1. Inizia affettando i due cavolfiori. Devi ottenere 4 fette spesse 3 cm. Puoi farle in orizzontale o in verticale, ma è importante includere il gambo nel messo di ogni fetta. Una volta ottenute le 4 bistecche utilizza i resti del cavolfiore per la purea.
  2. In una casseruola soffriggi la cipolla tritata con un filo d’olio e un pizzico di sale per circa 10-15 minuti. Nel frattempo fai bollire i resti del cavolfiore in acqua salata fino a renderli morbidi. Scola il cavolfiore e aggiungilo alle cipolle. Continua a cuocere per 5 minuti aggiungendo un bicchiere di acqua.
  3. Frulla il tutto e aggiungi 4 cucchiai abbondanti di Grana Padano, per dare corpo e sapore alla purea. Una volta liscio, condisci a piacere e tieni da parte.
COTTURA
  1. Scalda una padella antiaderente e scotta le bistecche di cavolfiore con abbondante olio. Condisci con una presa di sale e pepe e cuoci per 2 minuti per lato fino a doratura.
  2. Abbassa la fiamma, aggiungi il burro, l’aglio e il timo e glassa le bistecche con il burro sciolto, come se fossero di manzo. Togli dal fuoco facendo attenzione a non romperle e mettile in forno a 180° per 5 minuti coperte da carta forno.
  3. Una volta che le bistecche sono cotte puoi passare all’impiattamento.
IMPIATTAMENTO

Distribuisci un cucchiaio abbondante di purea di cavolfiore su ogni piatto, aggiungi la bistecca dorata e guarnisci con del Grana Padano grattugiato.

 


CONDIVIDI: